Navigation

Coronavirus: circo Knie annulla spettacoli fino al mese di luglio

Anche il circo Knie si è visto costretto ad annullare gli spettacoli previsti nei mesi di maggio e giugno KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 aprile 2020 - 11:09
(Keystone-ATS)

Il circo Knie si vede costretto ad annullare anche gli spettacoli previsti nei mesi di maggio e giugno a causa dell'epidemia di coronavirus. La tournée 2020 comincerà soltanto il mese di luglio.

Il circo nazionale svizzero, che aveva già cancellato le rappresentazioni fino al 5 maggio, ha annunciato oggi in una nota che le tappe previste a Zurigo, Wettingen (AG), Basilea, Delémont e Neuchâtel sono state annullate almeno fino al 3 luglio.

In precedenza erano già stati cancellati gli spettacoli a Rapperswil-Jona (SG), Sciaffusa, Frauenfeld, Wil (SG), Winterthur (ZH), Buchs (SG), Coira, Kreuzlingen (TG), Glarona e San Gallo. Tutte le rappresentazioni saranno riprogrammate a una data ulteriore, spiega la famiglia Knie.

Il circo nazionale conta di poter svolgere la tournée in circa cinque mesi. La pianificazione dei luoghi degli spettacoli sarà pertanto completamente rielaborata. Le ultime tappe della stagione erano previste in Ticino da metà novembre: a Bellinzona il 14 e 15, a Locarno il 17 e 18 e a Lugano il 19 e 20.

La famiglia Knie spiega ancora che la prevendita dei biglietti è al momento bloccata. Il rimborso dei ticket già acquistati può essere richiesto fino a 30 giorni dopo la data di annullamento della rappresentazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.