Navigation

Coronavirus: il 27/12 prime 9.750 dosi vaccino in Italia

Il 27 dicembre arriveranno in Italia le prime dosi di vaccino anti-coronavirus. Immagine d'archivio. KEYSTONE/AP/David Goldman sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2020 - 15:22
(Keystone-ATS)

Il 27 dicembre arriveranno in Italia le prime 9.750 dosi di vaccino anti-coronvirus della Pfizer. E quanto ha comunicato, secondo quanto si apprende, il Commissario per l'emergenza Domenico Arcuri nel corso della riunione tra Governo e Regioni.

Le dosi arriveranno all'ospedale Spallanzani di Roma e da lì partirà la distribuzione simbolica in tutta Italia in modo che nello stesso giorno si potranno somministrare i vaccini in tutte le regioni.

Le dosi, ha spiegato Arcuri, saranno divise per tutte le regioni in base ad una percentuale individuata sulla base del quantitativo totale previsto per ogni regione nella prima distribuzione. Il giorno della vigila di Natale i vaccini partiranno dalla fabbrica della Pfizer, il 26 arriveranno allo Spallanzani e da qui, il giorno dopo, raggiungeranno i punti di somministrazione nelle Regioni.

Ad avere il maggior numero di dosi per la prima somministrazione simbolica sarà dunque la Lombardia, con 1.620 dosi, seguita dall'Emilia Romagna (975), dal Lazio (955), dal Piemonte (910) e dal Veneto (875). Le regioni che riceveranno meno dosi sono la Valle d'Aosta (20), il Molise (50) e l'Umbria (85)

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?