Navigation

Italia: soppressione delle province?

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2011 - 18:33
(Keystone-ATS)

È stato raggiunto un accordo per la soppressione di tutte le province italiane per via costituzionale, come pure sul dimezzamento del numero dei parlamentari. È quanto si apprende da fonti di maggioranza.

L'intesa sarebbe stata raggiunta nel corso del vertice di Arcore tra Partito della Libertà e Lega Nord.

L'incontro nella residenza privata del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è terminato da poco, dopo oltre 7 ore: tra i primi allontanarsi in auto i ministri Roberto Maroni e Giulio Tremonti, i capigruppo Pdl Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri. Nessuno ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?