Navigation

Julius Bär: utile netto in calo di un quarto nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2011 - 07:57
(Keystone-ATS)

L'apprezzamento del franco ha pesato sui risultati semestrali di Julius Bär. L'istituto di credito ha infatti realizzato un utile netto di 196,3 milioni di franchi, in calo del 24,8% rispetto allo stesso periodo del 2010. Senza l'accordo fiscale concluso con la Germania, l'utile avrebbe registrato una flessione limitata del 5,2% a 247,5 milioni di franchi, ha indicato oggi la banca.

Gli attivi in gestione sono diminuiti del 2% a 166 miliardi di franchi. Dal canto suo, l'afflusso netto di fondi della clientela ha raggiunto i 5 miliardi. Tale somma è stata tuttavia completamente annullata dall'impatto del franco forte, si precisa ancora nel comunicato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?