Navigation

Malta nega atterraggio ad aereo libico

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2011 - 17:19
(Keystone-ATS)

A un aereo libico con 14 persone a bordo è stato negato il permesso di atterrare a Malta e ha dovuto dirigersi nuovamente verso Tripoli, dopo un braccio di ferro con le autorità dell'isola. Secondo fonti vicine al governo de La Valletta, a bordo del velivolo c'era anche Aisha Gheddafi, figlia del leader libico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.