Navigation

Usa: arrestato uomo armato fino ai denti in metrò Times Square

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 gennaio 2012 - 18:08
(Keystone-ATS)

La polizia di New York ha arrestato nel giorno di Capodanno un uomo con addosso un mitra ed una pistola carichi mentre cercava di scavalcare i tornelli dell'affollatissima metropolitana a due passi da Times Square.

La persona fermata - riporta il "New York Post" - si chiama Reggie Allen, un trentanovenne originario della Carolina del Sud - spiega la polizia - armato fino ai denti. Sul collo un tatuaggio con la scritta "Me Against the World" ("Io contro il mondo"). Sia il mitra che la pistola trovati addosso all'uomo erano carichi con circa una trentina di proiettili. "Con quelle armi avrebbe potuto compiere una vera e propria strage", ha sottolineato una fonte investigativa.

L'uomo è stato fermato quando gli agenti in servizio presso la stazione della metropolitana all'incrocio tra la 42esima strada e l'ottava Avenue (dove si trova il Times Square Arts Center) lo hanno visto mentre cercava di scavalcare i tornelli. Solo dopo averlo bloccato, si sono accorti che dalla cinta usciva il manico di una pistola. Lo hanno immediatamente perquisito e in una sacca hanno trovato un mitra e un caricatore pieno di colpi.

Il sospetto è che si tratti di un possibile "lupo solitario" pronto ad agire anche se gli investigatori ancora indagano e non vi è alcuna certezza che l'uomo stesse per entrare in azione. In particolare - spiega la polizia - si sta accertando se si tratti solo di uno squilibrato o se dietro la vicenda ci sia un movente di tipo terroristico. Al momento l'uomo è in stato di fermo per possesso di armi e diverse altre accuse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?