Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno segnato un balzo del 6,8% a marzo, al tasso annualizzato di 5,35 milioni di unità, dopo il ribasso dello 0,8% di febbraio (dato rivisto).
Il risultato - indicato oggi la Bloomberg - supera le stime degli analisti che avevano previsto rialzo del 5,3% al tasso annualizzato di 5,3 milioni di unità. Il prezzo medio delle case ha segnato un aumento dello 0,4% rispetto a marzo 2009.

SDA-ATS