Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Dimitri ospite a New York

Il mimo e clown svizzero era l’invitato d’onore del «Swiss Ball» di New York. L’artista è stato premiato per l’insieme della sua opera.

«Dimitri continua a far ridere la gente di tutto il mondo», ha affermato Beat Reinhart e ha ricordato la relazione fra l’artista di Verscio e Stati uniti e New York. Ha anche rievocato lo spettacolo «Famiglia Dimitri» presentato al New Victory Theater e andato in scena nella primavera scorsa.

Allora, le sue esibizioni avevano strappato scroscianti applausi e entusiasmato il pubblico. Lo spettacolo era una miscela di musica, canti, acrobazie e umorismo.

«A sette anni sapevo già chi volevo diventare », ha affermato l’artista nel corso della serata di gala. «E anche oggi, cerco ancora di diventarlo», ha aggiunto con lo humor che lo distingue.

La Società svizzera di New York, associazione che organizza il «Swiss Ball», assegna ogni anno – dal 1920 - un premio dotato di 10'000 dollari, all’incirca 10'100 franchi. Quest’anno andrà alla Scuola Teatro Dimitri.

Dimitri è nato ad Ascona nel 1935. È figlio di due artisti. A sette anni ha deciso di diventare clown. Dopo le scuole, si trasferisce a Berna dove segue lezioni di recitazione, musica, balletto e acrobazia.

In seguito, si è recato a Parigi e ha frequentato la scuola per mimi di Etienne Decroux.

Nel 1959 Dimitri si esibisce per la prima volta da solista, ad Ascona. Lavora poi in tutto il mondo e partecipare anche a tre tournée con il Circo Knie.

Nel 1971, con l'aiuto di sua moglie Gunda, fonda il Teatro Dimitri con sede a Verscio (Ticino); nel 1975 crea la Scuola Teatro Dimitri – che ha lo statuto di Scuola universitaria professionale – e nel 1978 la Compagnia Teatro Dimitri. Nel 2000 viene aggiunto il Museo Comico, allestito da Harald Szeemann.

Dimitri è padre di cinque figli.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.