Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Genocidio Srebrenica, 20 anni dopo

L’11 luglio 1995, le truppe serbo-bosniache irruppero nella cittadina di Srebrenica, assediata da tre anni e all’epoca sotto tutela delle Nazioni Unite. In pochi giorni, i soldati di Ratko Mladic massacrarono più di 8mila musulmani, sotto lo sguardo dei Caschi blu. Vent’anni, decine di migliaia di persone hanno partecipato alla commemorazione di quello che è stato definito il “più feroce massacro in Europa dai tempi del nazismo”.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per il genocidio di Srebrenica sono state finora incriminate per crimini di guerra 70 persone: 20 dal Tribunale internazionale dell'Aja (Tpi) e 50 dal tribunale di Sarajevo. Tredici imputati, tra cui tre comandanti militari serbi, sono stati condannati all'ergastolo.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e tvsvizzera.it (Telegiornale del 12.07.2015)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×