Navigation

Con un Rolex al polso Joe Biden si espone alle critiche

Il giuramento di Joe Biden a Washington, 20 gennaio 2021. Keystone / Saul Loeb / Pool

Nel giorno del suo insediamento, il nuovo presidente degli Stati Uniti Joe Biden indossava un Rolex. La scelta di questo marchio di orologi, diventato un simbolo di lusso e persino di ostentazione, ha suscitato disapprovazione sui media nazionali e internazionali. Ma Biden non è il primo uomo forte del pianeta a essere criticato per le sue scelte orologiere.  

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2021 - 14:00

Il 20 gennaio, Biden ha prestato giuramento a Washington, diventando il 46° presidente degli Stati Uniti. Lo ha fatto mettendo la mano sinistra sulla Bibbia di famiglia. Gli osservatori più attenti che hanno seguito la scena diffusa dai canali televisivi di tutto il mondo hanno notato che attorno al polso presidenziale c'era un orologio svizzero. Più precisamente un Rolex Datejust in acciaio blu. 

Gli orologi dei presidenti

La scelta di questo orologio è stata ampiamente commentata. Nei forum di appassionati di orologi, ovviamente, ma non solo. Anche media prestigiosi ne hanno parlato. In un articolo dedicato all'argomento, il New York TimesLink esterno ha descritto Joe Biden come un "Watch Geek in Chief". Il francese Le FigaroLink esterno, in un articolo intitolato "Ora il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si permette un Rolex", si è chiesto se un nuovo lavoro comportasse un nuovo orologio. 

Da quando hanno lasciato i taschini per essere avvolti ai polsi, gli orologi sono esposti agli occhi di tutti. Il primo presidente statunitense ad indossare un orologio da polso è stato Franklin Delano Roosevelt (1933-1945). Da allora, i gusti dei presidenti in materia di orologeria sono regolarmente analizzati e commentati.

Prima di tutto, si può notare che i presidenti hanno indossato spesso orologi svizzeri. E tra questi, due marchi sembrano essere particolarmente apprezzati e possono essere descritti come "orologi dei presidenti".

Il primo è VulcainLink esterno, di Le Locle, nel Cantone di Neuchâtel. Il suo modello 'Cricket', provvisto di un allarme meccanico, è stato indossato dai presidenti Truman, Eisenhower, Johnson e Nixon. Ancora oggi, il marchio offre un orologio ad ogni nuovo inquilino della Casa Bianca.

L'altra marca che accompagna molti presidenti americani è Rolex. Il primo a indossarne uno è stato Eisenhower. Lo stesso hanno fatto Kennedy, Johnson, Reagan e più recentemente Donald Trump. 

Dwight D. Eisenhower è stato il primo presidente degli Stati Uniti a indossare un Rolex. White House Photograph Office

Una questione di immagine

La scelta di Joe Biden non è quindi a prima vista atipica. Rispetto agli orologi di alta fattura indossati da Vladimir Putin, quello del nuovo presidente americano sembra addirittura "modesto". Realizzato in acciaio, il modello visto all'inaugurazione costa 7'500 franchi, come si può constatare usando la funzione di configurazioneLink esterno fatta sul sito di Rolex. Un prezzo per nulla stravagante per l'uomo a capo della prima potenza mondiale.

Tuttavia, Rolex è anche - e forse soprattutto - una questione di immagine. Anche se ci sono orologi molto più costosi e prestigiosi, la marca di Ginevra appare spesso come un simbolo di lusso ostentato. Indossare uno di questi orologi si presta facilmente alle critiche, soprattutto in tempi di difficoltà economiche. 

L'esempio più famoso di questo problema è legato a Nicolas Sarkozy. Spesso associato a un'immagine 'bling-bling', l'ex presidente francese era stato criticato per aver indossato un cronografo Rolex Daytona. Volendo giustificare la scelta del presidente, il famoso pubblicitario Jacques Séguéla aveva gettato altra benzina sul fuoco dichiarando: "Se a 50 anni non hai un Rolex, la tua vita è stata un fallimento".

Basso profilo

In Francia, i successori di Nicolas Sarkozy sembrano aver imparato la lezione. François Hollande si è mostrato in pubblico con un semplice Swatch da cento euro. L'attuale presidente, Emmanuel Macron, predilige dal canto suo le produzioni nazionali, per esempio un orologio LIPLink esterno con un cinturino dai colori francesi.

Negli Stati Uniti, con l'eccezione di Donald Trump, gli ultimi presidenti hanno mantenuto un basso profilo in termini di orologeria di lusso. Bill Clinton e George W. Bush indossavano orologi TimexLink esterno, una marca americana dai prezzi contenuti. Per quanto riguarda Barack Obama, indossava un TAG Heuer svizzero prima della sua candidatura, poi un Jorg GrayLink esterno americano offerto dai servizi segreti durante i suoi mandati. Da notare che da quando ha lasciato lo Studio Ovale, l'ex presidente è stato visto indossare un Rolex Cellini, uno dei modelli più costosi del marchio ginevrino.

Per un presidente, un orologio è quindi in un certo modo anche un programma politico. Prima della sua elezione, Joe Biden è stato più volte visto con orologi Omega, Seiko e Apple Watch. Resta da vedere quale orologio sarà il suo preferito in qualità di presidente.

Perché non l'Apple Watch? È una marca americana e ha un aspetto decisamente moderno. C'è però un problema: non è detto che un prodotto fatto in Cina sia davvero in voga alla Casa Bianca.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo italian@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.