Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Qual'è lo sport nazionale svizzero?

I giocatori di disco su ghiaccio vedono sfrecciare l'interesse degli spettatori verso il calcio?

(www.hcd-fan-club.ch)

Fino a qualche anno fa lo sci alpino rappresentava, per antonomasia, la Svizzera sportiva. In testa alla hit parade ci sono ora calcio e hockey.

In entrambe le discipline sportive siamo in un cosiddetto periodo di transizione. Ma le nuove generazioni avanzano.

Hockey intercantonale

L'hockey raggruppa i dodici migliori club nella Lega Nazionale A. Vi sono rappresentati, in maniera piuttosto omogenea, i vari Cantoni.

Ecco la cartina geografia dell'hockey rossocrociato: Tre in Romandia (Friborgo, Losanna e Ginevra), due in Ticino (Ambrì e Lugano) e sette nell'area di lingua tedesca.

Dai Grigioni (con i campioni in carica del Davos) a Zugo, passando per Berna (Langnau e Berna) e Zurigo (ZSC Lions e Kloten), senza dimenticare San Gallo (Rapperswil).

Basilea, piazza economica tra le più importanti in Svizzera, è rappresentata soltanto in Lega Nazionale B, ma nella città renana c'è la volontà di diventare grandi anche nel disco su ghiaccio (a febbraio sarà pronta la nuova pista).

Calcio "über alles"

Il calcio d'élite raggruppa le migliori dodici squadre svizzere nella Divisione Nazionale A.

La lingua ufficiale è il tedesco, o meglio lo "schwizerdütsch" con Aarau, Grasshopper, Zurigo, Thun, Wil, San Gallo, Basilea, Lucerna e Young Boys.

Meno in voga l'italiano (nessuna squadra ticinese, dopo la relegazione a tavolino del Lugano) mentre i romandi sono rappresentati da Neuchatel-Xamax, Delémont e Servette.

Stimoli mondiali

L'hockey rossocrociato, a livello di Nazionale, ha conquistato due quarti posti ai Mondiali, nel 1992 a Praga e nel 1998 a Zurigo e Basilea.

Quello di quattro anni fa è stato un momento molto importante per l'evoluzione del disco su ghiaccio rossocrociato.

A Basilea (St. Jakobshalle) e Zurigo (Hallenstadion) il pubblico ha potuto ammirare giocatori che forse non vedrà mai più in Svizzera.

Alludiamo alle star della National Hockey League (Canada e Stati Uniti), alla tecnica scandinava (Svezia e Finlandia) e alla geometrica scuola dell'Est con Russia, Repubblica Ceca e Slovacchia.

In quell'occasione, la Svizzera chiuse al quarto posto e quello fu l'inizio di un ciclo, quello targato Ralph Krüger, il simpatico allenatore austro-canadese che ha vinto l'Eurolega con il Feldkirch.

Disco... nel ghiaccio

Negli ultimi anni però la Nazionale di Krüger ha fallito i grandi obiettivi come le Olimpiadi di Salt Lake City (solo undicesima) e i Mondiali in Svezia (decimo posto).

Sono quindi scese le quotazioni dell'hockey alla borsa valori degli sport nazionali.

A livello di club vi sono cinque squadre (Berna, Zugo, Lugano, ZSC Lions e Davos) che hanno ascritto il loro nome nell'albo d'oro degli ultimi sei anni.

Pallone... rovente

Il mondo del calcio svizzero, dopo l'euforia per aver partecipato alla Coppa del Mondo '94 negli Stati Uniti e agli Europei '96 in Inghilterra, ha dovuto ripartire da zero.

Dopo Roy Hodgson - il tecnico britannico che seppe riportare in alto i rossocrociati, 28 anni dopo l'unica presenza svizzera ai Mondiali - vi è stato il buio e ne ha risentito anche l'interesse del pubblico.

Ora, dopo aver mancato i Mondiali nippo-coreani, la Svizzera punta dritto verso gli Europei 2004 in Portogallo. Il debutto contro la Georgia è stato incoraggiante.

Le quotazioni in borsa del calcio sono aumentate in maniera direttamente proporzionale ai risultati raggiunti: grazie ai ragazzi dell'Under 17 (laureatisi addirittura campioni europei) e all'Under 21 che ha organizzato i campionati continentali (e ha chiuso al quarto posto).

Non bisogna dimenticare infine il "fenomeno" Basilea: la squadra ha vinto il titolo (e la Coppa svizzera) e ha avuto accesso alla Champions League.

Il calcio mostra gli artigli e ora sembra aver ridotto il gap che lo separava dall'hockey. Pallone rovente e disco ghiacciato?

Filippo Frizzi

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.