Navigation

Apple: Jobs, poche settimane vita?

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2011 - 19:35
(Keystone-ATS)

L'amministratore delegato di Apple, Steve Jobs, avrebbe solo sei settimane di vita: la sua salute sarebbe peggiorata e Jobs si starebbe sottoponendo ad alcuni trattamenti nel centro oncologico di Stanford, lo stesso ospedale in cui si curava la star di Hollywood Patrick Swayze poco prima della sua morte.

Le indiscrezioni pubblicate dal tabloid 'National Enquirer' spopolano su internet ma non attecchiscono sui siti dei grandi giornali americani e non trovano conferme: il presunto scoop è basato sull'analisi di alcune foto pubblicate dal tabloid e che ritraggono uno Jobs scheletrico l'8 febbraio scorso. Un medico, Samuel Jacobson, le avrebbe esaminate e sarebbe giunto alla conclusione che Jobs "è in fase terminale. Penso gli restino 6 settimane di vita".

Dalla Apple nessuna conferma o smentita. Le uniche indicazioni su Jobs filtrano da Washington, da dove trapela che Jobs parteciperà all'incontro con il presidente Barack Obama e altri business leader dell'industria tecnologica, fra i quali Eric Schimdt di Google e Marck Zuckenberg di Facebook.

L'incontro a porte chiuse è un'occasione per Obama di discutere come il governo e l'industria possono lavorare insieme per rafforzare l'economia e sostenere l'imprenditoria. "Discuteranno l'obiettivo comune di promuovere l'innovazione in America, l'impegno nella ricerca e nello sviluppo" spiega la Casa Bianca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.