Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'incubo del terrorismo è tornato oggi a Gerusalemme quando una forte esplosione si è verificata alla fermata dell'autobus di linea 74, nei pressi del centro dei congressi "Palazzo della Nazione". La paternità dell'attentato non è stata ancora rivendicata da alcuna organizzazione.

Secondo i servizi di emergenza nella deflagrazione non si sono avuti morti. I feriti sono circa 25, quattro dei quali versano in condizioni gravi. Tutti sono stati già ricoverati nei principali ospedali cittadini.

In un primo momento era sembrato che l'esplosione fosse stata provocata da un kamikaze. Ma in seguito artificieri hanno stabilito che è stata provocata da un ordigno che si trovava in una borsa alla fermata dell'autobus.

La zona dell'incidente è stata isolata e ispezioni vengono condotte adesso alle ricerca di altri ordigni che potrebbero trovarsi ancora nella zona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS