Navigation

UBS: Sergio Ermotti, rimunerazione di 6,4 milioni franchi nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2012 - 11:09
(Keystone-ATS)

Il direttore di UBS, Sergio Ermotti, per il 2011 ha ricevuto una rimunerazione complessiva di 6,4 milioni di franchi. I compensi più elevati in seno alla prima banca elvetica sono andati al responsabile della gestione patrimoniale negli Stati Uniti, Robert J. McCann: 9,2 milioni.

Oltre allo stipendio in contanti, questa somma comprende azioni e opzioni in azioni, indica il rapporto annuale 2011 di UBS pubblicato oggi.

L'ex direttore Oswald Grübel ha intascato 2,3 milioni. Dal canto suo il presidente del consiglio di amministrazione (cda) Kaspar Villiger complessivamente ha guadagnato 1,5 milioni di franchi, che corrispondono alla miglior rimunerazione tra i membri del cda.

La massa totale delle rimunerazioni per i membri della direzione è sensibilmente diminuita rispetto al 2010: 70,1 milioni di franchi contro 91,0 milioni.

Il rapporto rivela anche una correzione verso il basso di 74 milioni di franchi dell'utile netto realizzato nel 2011, che ammonta a 4,16 miliardi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?