Prospettive svizzere in 10 lingue

Come sarà la neutralità del futuro?

Moderato da: Bruno Kaufmann

L’attacco russo in Ucraina sta mettendo alla prova Paesi neutrali come la Svizzera, la Svezia e l’Austria.

Come si può conciliare la solidarietà nei confronti di uno Stato attaccato con il principio di non ingerenza? La neutralità è ancora possibile per i Paesi occidentali? Come dovrebbe essere definita e quale sarà il suo futuro? Discutiamone! 

Dall’articolo Quanto è neutrale davvero la Svizzera?

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione. Se avete domande o volete suggerire altre idee per i dibattiti, contattateci!
Giacomo Notrevo
Giacomo Notrevo
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da EN.

Quanto è neutrale un paese in cui la sua forza aerea vanta collaborazioni di addestramento e volo con i paesi della NATO e Israele?
Posso rispettare il contesto storico e la posizione della Svizzera nella seconda guerra mondiale è stata in generale onorevole. Tuttavia, anche allora, ci furono abusi, come ad esempio il fatto che gli svizzeri consentirono alle forze dell'Asse di utilizzare le linee ferroviarie attraverso le montagne svizzere per rifornire il fronte in Italia.
Si deve rimanere molto dubbiosi sul concetto che sembra molto elastico.

How neutral is a country where its air force boasts about its training and flying partnerships with NATO countries and Israel?
I can respect the historical background and the Swiss position in WW2 was in general an honorable one. However even then, there were abuses such as the Swiss allowing Axis forces to use railway lines through the Swiss mountains to supply the front in Italy.
One has to remain very dubious about the concept which seems very elastic.

Jolanda
Jolanda
Il seguente commento è stato tradotto automaticamente da DE.

Le componenti più importanti della nostra democrazia diretta sono la neutralità secolare e la Costituzione federale, che sancisce i nostri valori collaudati. Il Consiglio federale e le due camere parlamentari (Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati) devono lasciarsi guidare da questa Costituzione e rispettare questa responsabilità personale degli elettori! Dopo lo scoppio della guerra nell'Ucraina orientale, tutti i Paesi occidentali, l'UE e persino l'America, insieme alla NATO, si sono immediatamente opposti a una «bontà» completamente unilaterale nei confronti del più grande paese del mondo (la Russia). Chiunque abbia espresso apertamente la storia dell'Occidente contro la Russia e l'intera storia della situazione (NATO/Russia) è diventato immediatamente un'immagine nemica! Non c'è da stupirsi che il Consiglio federale (e soprattutto il ministro degli Esteri) non si sia impedito di adottare l'articolo più importante della nostra Costituzione federale come parte in guerra con sanzioni economiche e persino con l'abolizione della neutralità perpetua! I media si sono subito uniti alla solidarietà con questa disposizione e hanno discusso quotidianamente delle notizie del tutto unilaterali sulla situazione in Ucraina!

Die wichtigsten Bestandteile unserer direkten Demokratie ist die Jahrhundert alte Neutralität und die Bundesverfassung, in der unsere bewährten Werte festgehalten sind. Der Bundesrat und die beiden Parlamentskammern (National-und Ständerat) müssen sich an dieser Verfassung orientieren und zu dieser Selbstverantwortung des Stimmvolkes stehen! Nach dem Ausbruch des Krieges in der Ost-Ukraine, stellten alle westlichen Länder, die EU und sogar Amerika mit der NATO zusammen sofort eine völlig einseitige "Gutmenschlichkeit" gegen das grösste Land der Welt (Russland) entgegen. Wer die Vorgeschichte des Westens gegen Russland und die ganze Vorgeschichte der Situation (NATO/Russland) offen artikulierte, wurde sofort zum Feindbild! Kein Wunder, dass sich der Bundesrat (und vorallem der Aussenminister) nicht daran hinderte, als Kriegspartei mit Wirtschafts-Sanktionen und sogar mit der Abschaffung der immer währenden Neutralität aus dem wichtigsten Artikel unserer Bundesverfassung zu verabschieden! Sofort machten die Medien mit dieser Entsorgung solidarisch mit und traktandierten täglich die völlig einseitigen Berichte über die Situation in der Ukraine!

Contenuto esterno
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

I dibattiti più recenti

Le più recenti opportunità per discutere di argomenti importanti con lettori e lettrici di tutto il mondo.

Bisettimanale

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR