Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuovo alto commissario ONU per rifugiati Filippo Grandi chiede di offrire posti ai siriani

I governi devono accogliere più profughi per prevenire i traffici di esseri umani: è l'appello lanciato dal nuovo capo dell'UNHCR Filippo Grandi. Una conferenza internazionale in proposito è prevista in marzo a Ginevra. L'italiano prende le redini dell'alto commissario ONU per i rifugiati in un momento di enormi sfide in campo migratorio.

"Dobbiamo incoraggiare i governi a facilitare la partenza dei profughi provenienti da paesi circostanti" a zone di conflitto, soprattutto dai paesi vicini alla Siria, dove l'affluenza è notevole, ha dichiarato il nuovo alto commissario nella sua prima conferenza stampa a Ginevra. Filippo Grandi ha auspicato più reinsediamenti in paesi terzi, visti umanitari e ricongiungimenti familiari.

Misure volte in particolare ad evitare il grande flusso di migranti nel Mediterraneo organizzato da trafficanti. "I criminali fanno il lavoro al nostro posto se noi non lo facciamo correttamente," ha sottolineato. Grandi ha aggiunto che anche l'UNHCR deve migliorare il proprio sistema.

La Radio televisione svizzera RSI lo ha intervistato:

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.