Navigation

BKW: utile in forte ribasso nel 1. semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2011 - 07:52
(Keystone-ATS)

Utile in calo del 32,7%, a 90,5 milioni di franchi, nel primo semestre per il gruppo energetico BKW. Come altre imprese del settore, la società elettrica bernese lancia un piano di riduzione dei costi - del 15% - che comporterà una soppressione di posti di lavoro.

L'ampiezza dei tagli non è stata ancora definita, stando a una nota diramata oggi. Ieri, il gruppo zurighese Axpo aveva annunciato un provvedimento analogo, anch'esso motivato dalla situazione economica difficile e dai cambiamenti nell'ambito legislativo legati all'uscita dal nucleare in Svizzera.

Tra gennaio e giugno, il gruppo BKW ha registrato una diminuzione del volume d'affari del 2,1% - a 1,35 miliardi di franchi - rispetto al primo semestre 2010. La quantità di elettricità venduta è calata dell'1,5% a 10'716 gigawattora (GWh).

Un altro gigante del settore in svizzera, Alpiq, aveva a sua volta reso noto lo scorso 19 agosto, annunciando un utile netto dimezzato nel primo semestre, l'intenzione di adottare misure per aumentare la redditività. Anche il gruppo energetico con sede a Neuchâtel prevede di ridurre il personale ma non ha fornito cifre al riguardo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?