Navigation

Borsa: Europa scivola, pesano Irlanda, timori su euro

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2010 - 19:48
(Keystone-ATS)

MILANO - Nuova tempesta sui mercati europei, frenati ancora una volta dai timori sul debito pubblico dell'Irlanda, che già ieri aveva preoccupato i mercati insieme al Portogallo, altro componente del club dei cosiddetti Pig, i paesi più a rischio in Europa, di cui fa parte anche Grecia.
Oggi però è stata di scena soprattutto l'Irlanda, che sta negoziando con il Fondo Monetario Internazionale aiuti pwe risollevare le finanze pubbliche stressate da 3 anni di crisi economica e finanziaria, dopo gli interventi pubblici a soccorso delle banche.
La scintilla è scoccata con le affermazioni del presidente della Ue Herman Van Rompuy, che ha parlato di "crisi di sopravvivenza" per l'Europa. "Se non sopravvive l'Eurozona- ha affermato Van Rompuy - non sopravvive neanche l'Europa". Una frase che ha immediatamente scatenato le vendite sui mercati, soprattutto quelli d'Oltreoceano, dato che gli indici europei hanno cominciato a flettere con più decisione proprio dopo l'avvio degli scambi Usa, ampliando le perdite sul finale, quando Dow Jones e Nasdaq lasciavano sul campo oltre 1,5 punti percentuali.
Nel complesso le borse europee hanno ceduto mediamente il 2,2% mandando in fumo quasi 120 milioni di euro, con vendite concentrate sul settore delle materie prime e su quello bancario, mentre i titoli di stato irlandesi hanno invertito la rotta dopo un rally durato appena 2 giorni, allargando il differenziale sul bund tedesco di 28 punti base, e l'euro ha ceduto lo 0,3% rispetto al dollaro.
Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee. Londra -2,38%; Parigi -2,63%; Francoforte -1,87%; Madrid-2,46%; Milano-2,05%; Amsterdam -1,83%; Stoccolma -1,82%; Zurigo-1,30%; Dublino -1,68%; Lisbona -0,70%; Atene -1,32%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?