Navigation

Borsa svizzera: risalita in territorio positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 giugno 2011 - 15:33
(Keystone-ATS)

Dopo una mattinata in negativo, la Borsa svizzera ha invertito tendenza. Il via libera di Germania e Francia alla cosiddetta 'iniziativa di Vienna' per risolvere la crisi di Atene ha restituito fiducia alle piazze del Vecchio continente. Alle 15.00 il listino principale SMI segna 6169,34 punti, in aumento dello 0,19%. L'indice allargato SPI è a quota 5663,46 (+0,21%).

L'importante scadenza odierna di derivati Eurex non sembra essersi tradotta in grossi movimenti, ha indicato un operatore alla Reuters. Per il pomeriggio sono d'altro canto attesi alcuni dati macroeconomici americani.

In particolare sono risaliti al di sopra della parità UBS, che avanza dello 0,59%, e Julius Bär (+1,27%). Tuttora in rosso invece Credit Suisse (-0,38%). Fra gli assicurativi Swiss Re conferma i guadagni, crescendo dello 0,77%, mentre Zurich Financial non registra variazioni.

Quanto ai titoli difensivi di peso, Novartis segna il passo, Nestlé registra una progressione dello 0,29% e Roche dello 0,14%. Novartis ha annunciato l'inizio dei lavori di costruzione di un impianto di produzione di farmaci a San Pietroburgo, in Russia.

Tra i titoli maggiormente esposti ai cicli congiunturali, ABB ha recuperato decisamente terreno e ora cresce dell'1,28%. Adecco sta risalendo la china ma è ancora al di sotto della parità (-0,47%), mentre Holcim segna un incremento dello 0,08%, malgrado la notizia che le autorità di vigilanza indiane hanno aperto un'inchiesta contro due filiali del gigante del cemento. Adecco risente del deterioramento del giudizio da parte di Goldman Sachs.

Schiarita anche per i titoli del lusso, con Richemont che avanza dello 0,88% e Swatch Group dello 0,79%. Actelion, che benefica di un miglioramento della valutazione da parte di BNP Paribas, è in rialzo dell'1,21%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?