Navigation

Crisi: Grecia, Merkel chiama presidente Papoulias

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2012 - 12:29
(Keystone-ATS)

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha avuto stamani una consultazione telefonica con il presidente greco Karolos Papoulias per informarsi sulla difficile situazione di quel Paese. Lo ha reso noto stamani in conferenza stampa Georg Streiter, viceportavoce di Merkel

La cancelliera, ha spiegato il portavoce, ha chiarito nuovamente che la Germania e gli altri partner europei si aspettano che dopo le prossime elezioni del 17 giugno venga al più presto formato un nuovo governo in grado di agire.

Anche il ministro degli Esteri tedesco Guido Westerwelle ha avuto un colloquio telefonico con il suo omologo del governo di transizione greco. "Siamo con la Grecia - ha detto oggi un portavoce del ministro a proposito della telefonata - ma è importante che Atene faccia i compiti".

Westerwelle ha sottolineato nel suo colloquio che non ci saranno nuove trattative con i greci sulle riforme concordate con la troika di Ue, Bce e Fmi, nè sui programmi di aiuto. "La Grecia si deve attenere ai programmi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?