Navigation

Doppia imposizione: Svizzera firma convenzione con Hong Kong

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 dicembre 2010 - 13:54
(Keystone-ATS)

BERNA - La Svizzera ha firmato oggi con Hong Kong una convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI). Gli accordi contengono anche disposizioni sullo scambio di informazioni in base agli standard dell'OCSE. Lo ha indicato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) in una nota.
La CDI, firmata a Hong Kong, prevede che le imprese svizzere senza sede fissa a Hong Kong potranno essere tassate solo a determinate condizioni e se avranno esercitato la loro attività per almeno 270 giorni. Prima di entrare in vigore, la convenzione dovrà ancora assere ratificata dalle Camere federali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?