Navigation

Francia: incendio distrugge famiglia, salvo bambino 11 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 novembre 2010 - 19:50
(Keystone-ATS)

PARIGI - Madre, padre e tre figli sono morti la notte scorsa nel rogo della loro casa di Bignan, nell'ovest della Francia. Dalle fiamme si è salvato solo un bambino di 11 anni che è fuggito saltando dalla finestra.
Secondo i primi elementi forniti dalla prefettura di Vannes (Bretagna), l'incendio è scoppiato poco dopo la mezzanotte. Nel dramma sono rimasti uccisi i due genitori, entrambi di una quarantina d'anni, e tre bambini, di otto, tre e dieci anni. È riuscito a sfuggire alle fiamme solo il più grande dei quattro figli, di 11 anni, che si è salvato saltando dalla finestra del primo piano. Il bambino, ferito ad una caviglia, è stato trasferito all'ospedale poco distante di Vannes, in stato di shock.
"Una famiglia è stata decimata": è stato il primo commento dei vigili del fuoco, che hanno spento l'incendio intorno alle tre di questa notte. I cinque corpi carbonizzati dei genitori prima, e dei tre bambini più tardi, sono stati ritrovati solo diverse ore dopo.
Gli inquirenti hanno precisato che all'arrivo dei vigili del fuoco era già troppo tardi. La casa era stata invasa dalle fiamme ed era in parte crollata. "Ci è stato impossibile portare soccorso", hanno riferito. Un'inchiesta è stata aperta per stabilire le cause dell'incendio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo