Navigation

Germania: da gennaio in vigore la patente a 17 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2010 - 19:43
(Keystone-ATS)

BERLINO - L'esperienza è stata positiva in Austria e così ora anche i tedeschi hanno deciso di introdurre la patente a 17 anni: in base alla legge approvata oggi a Berlino dal Bundesrat, o Camera dei rappresentanti regionali, dall'1 gennaio 2011 i ragazzi tedeschi potranno guidare un'automobile, anche se per i primi due anni sotto controllo di un adulto più esperto.
La speranza, ha detto il ministro dei Trasporti, Peter Ramsauer (Csu), è di avere meno incidenti provocati da guidatori alle prime armi. "Abbiamo visto che i primi km di guida sotto la tutela di un esperto migliorano notevolmente e rapidamente le capacità dei principianti" ha detto il ministro.
L'accompagnatore o accompagnatrice deve avere la patente da almeno cinque anni, essere maggiore di 30 anni, non avere più di tre punti nel registro degli automobilisti poco diligenti nel traffico. Non deve necessariamente sedere accanto al conducente, basta che sia in auto. Il periodo di prova dura due anni, e se uno è colto a guidare da solo pur essendo ancora un principiante, la patente viene ritirata e per riaverla è costretto a sottoporsi ad un ulteriore iter burocratico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.