Navigation

Iraq: portavoce, accordo partiti, Maliki resta premier

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2010 - 13:32
(Keystone-ATS)

BAGHDAD - Il premier uscente iracheno, Nuri al-Maliki, manterrà l'incarico di primo ministro dopo un accordo raggiunto fra i partiti per la spartizione del potere. Lo ha detto il portavoce del governo.
"Un accordo politico è stato concluso ieri tra i partiti al termine del quale Jalal Talabani continua ad essere il capo dello Stato, Nuri Maliki rimane premier e il blocco Iraqiya (di Iyad Allawi) deve scegliere il proprio candidato per la carica di presidente del Parlamento", ha detto Al Dabbagh alla France Presse.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.