Navigation

Maltempo: Polonia; esplosioni gas, 1 morto, migliaia evacuati

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2010 - 14:03
(Keystone-ATS)

VARSAVIA - Una persona è morta, otto sono rimaste gravemente ustionate e altre 6.500 sono state evacuate oggi in un quartiere di case popolari a Zielona Gora, Polonia centro occidentale, a seguito di una serie di esplosioni di gas provocate da un improvviso guasto delle tubature per il gelo.
Lo riferiscono i media polacchi ricordando che le temperature fra ieri e oggi sono scese fino a meno 22 gradi nel Paese. Il gelo ha probabilmente guastato la valvola di sicurezza dell'impianto che porta il gas in alcuni quartieri facendo salire la pressione.
Ignari dell'accaduto, gli abitanti hanno provocato le esplosioni accendendo il forno o la stufa. "Stavo per cuocere le patate quando il forno è esploso e sono scappata da casa senza niente addosso", ha detto un'inquilina.
I vigili del fuoco hanno immediatamente ordinato l'evacuazione delle abitazioni in pericolo offrendo assistenza alle persone anziane. Dopo verifiche, le autorità municipali hanno deciso che solo gli abitanti dei piani bassi possono tornare oggi nelle loro case, mentre quelli dal quinto all'ottavo dovranno aspettare che il guasto venga riparato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?