Navigation

Messico: almeno 15 cadaveri ritrovati in una fossa nel nord

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 luglio 2011 - 09:18
(Keystone-ATS)

Almeno 15 cadaveri sono stati trovati in una fossa vicino alla città di Monterrey, nel nord del Messico. Lo rendono noto fonti giudiziarie.

Il macabro ritrovamento, specifica la procura dello Stato di Nuevo Leon, è stato fatto a Juarez, municipalità situata a 20 km da Monterrey.

La città di Monterrey, polo industriale e sede di numerose compagnie multinazionali, ha registrato negli ultimi anni un'ondata di violenza legata al narcotraffico. Le autorità collegano la cosa alla vicinanza di Nuevo Leon con lo Stato di Tamaulipas, teatro di un conflitto sanguinario tra il cartello del Golfo e quello, ex alleato, dello Zeta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?