Navigation

Nigeria: oltre 20 morti in scontri cristiani-musulmani

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2011 - 07:37
(Keystone-ATS)

Almeno 22 persone sono rimaste uccise a Jos. nella Nigeria centrale, in scontri tra giovani cristiani e musulmani nei quali sono poi rimaste coinvolte anche le forze di sicurezza.

Fonti del locale obitorio hanno riferito di essersi visti recapitare 22 cadaveri. I disordini sarebbero avvenuti nella zona di Dusu Uku, un quartiere anche in passato teatro di violenti incidenti.

Un portavoce delle forze di sicurezza si è limitato a riferire che anche un militare è rimasto ferito.

Lunedi scorso, nella stessa città, analoghi scontri tra bande di giovani cristiani e musulmani avevano provocato 13 morti e non si esclude che quanto accaduto ieri sia collegato a quei fatti.

Jos è una città situata nella cosidetta Middle Belt che separa il sud cristiano dal nord musulmano del paese africano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?