Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - La disoccupazione nei Paesi dell'area OCSE è rimasta stabile a novembre all'8,6%. Lo rende noto l'organizzazione sottolineando che il livello rimane vicino ai massimi del dopoguerra, con 45,8 milioni di disoccupati. Rispetto a novembre 2009 c'è stato un calo di 300'000 unità, ma nel confronto con novembre 2007 le persone senza lavoro sono 15,9 milioni in più.
A livello nazionale, spiega l'OCSE, l'andamento è divergente. Negli Stati Uniti il tasso di disoccupazione è diminuito dello 0,4% al 9,4%, mentre in Canada è rimasto stabile al 7,6%. In Germania si è attestato al 6,7%, unico caso in cui la disoccupazione è oggi più bassa del 2007.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS