Navigation

Pakistan: in fiamme 10 autobotti con carburante nato,4 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2011 - 09:22
(Keystone-ATS)

Un commando armato ha attaccato ieri sera a Peshawar, città pachistana al confine con l'Afghanistan, una decina di autobotti con carburante destinato alla Nato, distruggendole e uccidendo almeno quattro persone, probabilmente autisti e assistenti. Lo riferisce GEO Tv.

I veicoli con rimorchio, si è appreso, erano parcheggiati nella zona del Ring Road, nel cuore della città, in attesa del completamento delle formalità di passaggio della frontiera, quando è avvenuto l'attacco.

I colpi d'arma da fuoco, aggiunge l'emittente, hanno causato l'incendio che si è rapidamente propagato, mentre sul posto è scoppiata una sparatoria in cui quattro persone sono morte e varie altre sono rimaste ustionate.

Sul posto sono giunte numerose dotazioni dei vigili del fuoco che hanno lottato per ore prima di poter circoscrivere le fiamme.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.