Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una bomba è esplosa oggi in una moschea nel distretto di Nowshera, nella provincia nord occidentale di Khyber-Pakhtunkwa. Secondo la televisione Geo ci sarebbero almeno dieci morti e molti feriti. Secondo quanto si è appreso, l'ordigno era comandato a distanza.

L'esplosione è avvenuta in una moschea vicino a un luogo sacro dedicato al santo sufi Akhund Panju Baba risalente al XVI secolo nella città di Nowshera, nei pressi di Peshawar. Ancora confuso il bilancio delle vittime che, se secondo Geo News è di almeno dieci morti, secondo altre televisioni varia da cinque a sette.

Al momento dell'attacco, decine di fedeli stavano ricevendo una offerta in cibo come è spesso consuetudine nella giornata del venerdì. A quanto si è appreso dalla televisione Ary la bomba era nascosta in un armadio della mensa ed è stata azionata a distanza. Non sono ancora giunte rivendicazioni. Tra le vittime, ci sono anche donne e bambini. La forte deflagrazione ha causato il ferimento di almeno venti persone, alcune in modo grave.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS