Navigation

Petrolio avvia settimana in calo, oro invece sempre richiesto

Il prezzo del petrolio è sempre osservato speciale. KEYSTONE/AP Odessa American/JACOB FORD sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2020 - 09:00
(Keystone-ATS)

Avvio di settimana in calo per le quotazioni del petrolio tra aumento di produzione, segnali di incertezza che continuano ad arrivare dall'economia e le tensioni politiche Usa - Cina che non accennano a diminuire.

Il greggio Wti cede così lo 0,5% poco sopra i 40 dollari al barile (40,05 dollari) il Brent scivola dello 0,3% a 43,38 dollari.

Intanto tornano ad accendersi le quotazioni dell'oro sui mercati asiatici sull'onda dei timori degli investitori per l'andamento dell'economia mondiale. E se il lingotto con consegna immediata segna un lieve rialzo e passa di mano a 1977 dollari l'oncia, i futures sul metallo prezioso tornano a volare toccando di nuovo i 2000 dollari l'oncia sui record toccati nei giorni scorsi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.