Navigation

Politica migratoria: 30 organizzazioni firmano appello Verdi

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 16:50
(Keystone-ATS)

BERNA - Circa 2'000 persone e trenta organizzazioni hanno finora firmato l'"Appello per una politica migratoria aperta e conforme ai diritti fondamentali" lanciato dai Verdi all'indomani dell'approvazione alle urne dell'iniziativa popolare per l'espulsione degli stranieri che commettono reati.
I firmatari chiedono una politica migratoria "che non prenda a calci i diritti fondamentali e che riconosca la migrazione come arricchimento, invece di demonizzarla", scrivono i Verdi in una nota diffusa oggi.
Tra le organizzazioni che hanno firmato l'appello, pubblicato sul sito internet del partito, figurano associazioni attive nel settore della migrazione, partiti e sindacati. Tra le persone singole vi sono lo scrittore Peter Stamm e il regista Micha Lewinsky.
"Ora studieremo quali azioni potremo lanciare l'anno prossimo per coinvolgere le organizzazioni", ha indicato il presidente dei Verdi Ueli Leuenberger all'ATS.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.