Navigation

Seul ribadisce, Kim Jong-un è vivo e sta bene

Va tutto bene. Forse. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2020 - 08:10
(Keystone-ATS)

Il leader nordcoreano Kim Jon-un "è vivo e sta bene": lo ha detto Moon Chung-in, consigliere speciale sulla sicurezza nazionale del presidente sudcoreano Moon Jae-in.

Il funzionario ha ripetuto alla Cnn quanto detto a Fox News sulle speculazioni crescenti sullo stato di salute del supremo comandante.

Kim è assente da eventi pubblici da due settimane, incluso quello solenne del 15 aprile dedicato al compleanno del nonno Kim Il-sung, 'presidente eterno' e fondatore dello Stato, mentre la Kcna ha riferito il 12 aprile che il leader aveva presieduto una importante riunione del Politburo il giorno precedente.

"La posizione del nostro governo è ferma", ha aggiunto Moon, secondo cui nessun segnale inconsueto è stato rilevato al Nord.

Kim sarebbe stato sottoposto a un'operazione cardiovascolare il 12 aprile, ha riportato la scorsa settimana il Daily Nk, sito di informazioni sul Nord basato a Seul, e starebbe recuperando in una villa sul monte Kumgang. Da allora si sono moltiplicate le voci fino a ipotizzare il decesso o lo "stato vegetativo" per l'inserimento problematico di uno stent coronarico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.