Navigation

Siria: ong, almeno 35 i morti in disordini nel nord-est

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2011 - 20:26
(Keystone-ATS)

Sono almeno 35 le vittime provocate dagli scontri tra manifestanti antri-regime e forze di sicurezza avvenuti nelle ultime 24 ore a Jisr al-Shughour, nel nord-est della Siria. Lo rendono noto testimoni sul posto e attivisti per i diritti umani. Tra le vittime vi sarebbero stati anche sei poliziotti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?