Navigation

Spazio: successo di Vega, lanciatore con tecnologia svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 febbraio 2012 - 18:05
(Keystone-ATS)

È un grande successo europeo - anche con tecnologia svizzera - quello del lanciatore Vega, che oggi ha superato brillantemente il suo volo di collaudo dalla base di Kourou (Guyana Francese). La scia luminosa è rimasta visibile a lungo mentre il piccolo lanciatore appariva e spariva tra le nuvole, sopra la foresta equatoriale.

Ora Vega fa parte a pieno titolo nella famiglia dei lanciatori dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), accanto all'Ariane 5, capace di portare in orbita carichi pesanti fino a 20 tonnellate, e alla Soyuz, che trasporta carichi fino a 4.000 chilogrammi.

Alto 30 metri e pesante 136 tonnellate, Vega (Vettore Europeo di Generazione Avanzata) ha tre stadi a propellente solido, più un quarto stadio a propellente liquido, frutto di una tecnologia sviluppata in Italia e unica.

Il contributo elvetico è rappresentato dall'involucro speciale di protezione, di otto metri di altezza, sviluppato dalla RUAG Space di Zurigo. La Ruag Space svedese ha da parte sua fabbricato il computer di comando.

Oggi Vega ha portato in orbita nove satelliti: dimostrano come, con Vega, potranno avere accesso allo spazio anche piccoli satelliti scientifici e per l'osservazione della Terra, con missioni a basso costo che promettono di rendere lo spazio una frontiera accessibile anche a università e centri di ricerca.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?