Navigation

Swissmetal: prevede di licenziare fino a 290 dipendenti a Dornach

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 17:19
(Keystone-ATS)

Swissmetal prevede di licenziare fino a 290 dipendenti della sua azienda di Dornach (SO). Il gruppo metallurgico ha avviato una consultazione con i partner sociali sul taglio occupazionale, "quale misura precauzionale, visto il perdurare della crisi di liquidità e del blocco dei magazzini a Dornach", si legge in una breve nota diramata dal gruppo metallurgico.

I vertici precisano che sono all'esame tutte le opzioni che permettano la sopravvivenza di tutta o parte di Swissmetal. Lunedì l'unità di Dornach è stata costretta a interrompere la produzione. Le macchine sono ferme poiché una banca ha ordinato la chiusura dei magazzini a garanzia dei suoi crediti.

Swissmetal ha tuttavia ottenuto dalla stessa banca - prosegue la nota di oggi - la garanzia di poter utilizzare gli stock di Reconvilier (BE), l'altra unità elvetica del gruppo, per continuare la produzione. Le unità di Lüdenschied (Germania) e Warren (Usa) non sono toccate dalla situazione, si legge nel comunicato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?