BRUXELLES - In novembre la disoccupazione nei sedici Paesi che compongono l'area dell'euro è arrivata al 10%, segnando così il tasso più elevato dall'agosto 1998. Lo rileva Eurostat, l'ufficio europeo di statistica. In ottobre il tasso era stato del 9,9%, mentre nel novembre 2008 la disoccupazione di Eurolandia era all'8%.
Nell'Ue-27 il tasso di disoccupati è stato del 9,5%, contro il 9,4% di ottobre. Era invece al 7,5% in novembre 2008. In questo caso di tratta del tasso più elevato dal gennaio 2000.
Secondo le stime di Eurostat, in novembre i disoccupati nell'Ue erano complessivamente 22,899 milioni di cui 15,712 milioni nella zona dell'euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.