Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Trenta anni dopo essere stato condannato al carcere per rapina e stupro, l'americano Cornelius Dupree è stato scagionato dalle accuse grazie al test del DNA.
Dupree, 51 anni, ha trascorso più tempo in un carcere del Texas per un crimine non commesso di tutti coloro che sono stati scagionati negli ultimi anni nello stato grazie ai test del DNA. Era stato condannato nel 1980 insieme a Anthony Massingil per avere derubato una coppia e per avere stuprato la donna.
Ma i test DNA sulle tracce di seme hanno dimostrato che nessuno dei due uomini era responsabile dello stupro. Dupree era tornato in libertà condizionata alcuni mesi fa, ancora prima dei risultati del test. Massingil è rimasto in prigione perchè è stato condannato nel frattempo per un altro assalto sessuale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS