Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di dimostranti antigovernativi si sono scontrati oggi a colpi di pietre e bastoni con "lealisti" a Sana'a, la capitale dello Yemen. Un migliaio di dimostranti - in gran parte studenti - che stavano marciando verso il palazzo presidenziale scandendo slogan contro il regime e chiedendo le dimissioni del presidente Ali Abdallah Saleh, sono stati bloccati dalla polizia antisommossa.

Mentre si stavano disperdendo nelle strade adiacenti, sono stati aggrediti da centinaia di sostenitori del governo e le due parti si sono affrontate a colpi di pietre e bastoni. Quattro dimostranti, incluso un parlamentare, sono rimasti feriti, due dei quali alla testa. È il quarto giorno consecutivo in cui gli studenti escono dall'Università della capitale per manifestare la loro opposizione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS