Navigation

Yemen: scontri a Sana'a fra dimostranti e filo-governo, feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2011 - 17:36
(Keystone-ATS)

Centinaia di dimostranti antigovernativi si sono scontrati oggi a colpi di pietre e bastoni con "lealisti" a Sana'a, la capitale dello Yemen. Un migliaio di dimostranti - in gran parte studenti - che stavano marciando verso il palazzo presidenziale scandendo slogan contro il regime e chiedendo le dimissioni del presidente Ali Abdallah Saleh, sono stati bloccati dalla polizia antisommossa.

Mentre si stavano disperdendo nelle strade adiacenti, sono stati aggrediti da centinaia di sostenitori del governo e le due parti si sono affrontate a colpi di pietre e bastoni. Quattro dimostranti, incluso un parlamentare, sono rimasti feriti, due dei quali alla testa. È il quarto giorno consecutivo in cui gli studenti escono dall'Università della capitale per manifestare la loro opposizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo