Navigation

Zurigo: disordini prima del match FCZ-FCB, danni e feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 maggio 2011 - 10:09
(Keystone-ATS)

Disordini ieri sera a Zurigo prima della partita di calcio tra la squadra locale e il Basilea. Circa 1500 tifosi renani hanno forzato le entrate, hanno saccheggiato tre bancarelle e danneggiato diversi WC. Dieci persone sono rimaste leggermente ferite, compresi alcuni agenti di sicurezza.

Al termine del match fra le due capoliste della Super League, chiusosi in parità sul 2 a 2, non ci sono più stati tafferugli. Gli incidenti sono avvenuti verso le 20.00, quando circa 2000 tifosi del Basilea attendevano di entrare nello stadio. La polizia è intervenuta con un idrante, ma non è riuscita a calmare la situazione. Sono state effettuate "riprese video molto buone" di quanto accaduto. La polizia le potrà utilizzare per i identificare e perseguire i responsabili delle violenze, ha detto all'ATS il responsabile dello stadio del Letzigrund Peter Landolt.

Dopo essere entrati con la forza nello stadio, i tifosi più scalmanati hanno saccheggiato tre bancarelle per la vendita di alimenti, impossessandosi pure delle casse. I danni hanno interessato anche i bagni dello stadio, con diversi lavandini strappati dai muri e specchi rotti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?