Prospettive svizzere in 10 lingue

UBS: ex trader Londra si dichiara non colpevole

(Keystone-ATS) L’ex trader di Londra incriminato per truffa e falsità in documenti ai danni dell’UBS si è dichiarato non colpevole davanti alla Corte di Southwark. Il 31enne originario del Ghana è sospettato di aver causato alla banca svizzera un buco valutato a 2,3 miliardi di dollari.

Il trader era entrato nell’istituto di credito nel 2002 e lavorava con prodotti finanziari complessi. Secondo UBS ha compiuto operazioni non autorizzate. Era stato arrestato a metà settembre. La vicenda aveva portato alle dimissioni del presidente della direzione della banca, Oswald Grübel, in seguito sostituto da Sergio Ermotti.

Prima di Natale gli avvocati dell’ex trader avevano chiesto il rinvio del processo ad oggi per meglio preparare la difesa.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR