Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Vela: Alinghi scarica Russell Coutts

Ernesto Bertarelli (a sinistra) e Russel Coutts, complici durante la vittoria il 2 marzo 2003

(Keystone)

Il team Alinghi, trionfatore dell’ultima Coppa America, si è separato con effetto immediato dal suo skipper neozelandese.

Il licenziamento di Coutts è dovuto “a ripetute violazioni ai suoi obblighi contrattuali”. Da parte sua, lo skipper si dichiara sorpreso dalla decisione.

Alla fine del mese di giugno, Russell Coutts, 42enne campione olimpico e triplo vincitore della Coppa America (1995, 2000 e 2003), aveva rifiutato di guidare Alinghi a Newport, in occasione dell’UBS Trophy.

Le ragioni della discordia

Lo stesso scenario si è poi ripresentato in occasione delle regate di Marstrand (Svezia), Trieste e Lisbona, quando la competizione stava per iniziare.

Ulteriore elemento di discordia: le dichiarazioni di Coutts d’inizio luglio sulla stampa. “Aveva egli stesso affermato che non si considerava più parte della squadra Alinghi”, spiega Christophe Lamps di Alinghi Holdings.

Inoltre, l’implicazione di Coutts nella pianificazione e nella preparazione della nuova serie di corse è pure stata considerata problematica, nella misura in cui questo impegno sarebbe incompatibile con le sue responsabilità ed i suoi obblighi.

“In quanto membro del Consiglio d’amministrazione di Alinghi Holdings, Russell Coutts si è messo in un’inestricabile situazione di conflitto d’interessi”, precisa Lamps.

Bertarelli dispiaciuto

Ernesto Bertarelli ha espresso il proprio rincrescimento e la propria delusione per non aver potuto continuare a collaborare con il neozelandese.

Uomo chiave della trionfale campagna 2003, Russell Coutts mancherà sicuramente alla sfida svizzera.

Ma con lo svedese Peter Holmberg ed il tedesco Jochen Schümann, che dovrebbe diventare il nuovo skipper numero 1, Alighi possiede ancora un paio di assi nella manica per difendere il suo trofeo.

Le critiche di Russel Coutts

Da parte sua, Coutts si è detto preoccupato dallo stile della gestione di Bertarelli, proprietario di Alinghi. Il neozelandese ha pure espresso sorpresa per il suo licenziamento.

“Nel tentativo di risolvere questi problemi, avevamo lanciato una mediazione da qualche tempo. Un dialogo che pensavo fosse ancora a in corso”, afferma lo skipper in un comunicato.

“Alla luce dei fatti, sono sorpreso dal modo in cui Bertarelli ha dapprima mantenuto una modifica del regolamento e poi ha deciso di licenziarmi”, aggiunge Coutts.

Il nuovo regolamento limita la possibilità di cambiare team ai partecipanti della Coppa America. Russel Coutts indica che parteciperà alle prossime gare in Europa.

Il Team New Zealand dichiara che l’esonerazione dello skipper di Alinghi non la riguarda. Prima di approdare nella squadra svizzera, Coutts è stato al timone del team neozelandese, con il quale ha vinto la Coppa America a due riprese, nel 1995 e nel 2000.

La prossima edizione della prestigiosa coppa si svolgerà al largo di Valenzia in Spagna, nel 2007.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

il 2 marzo 2003, il Team Alinghi vince la 31esima edizione della Coppa America.
Russel Coutts, campione olimpico e triplo vincitore della Coppa America, è stato l’uomo chiave della vittoria svizzera.
la prossima edizione si terrà a Valenzia nel 2007.

Fine della finestrella


Link

×