Navigation

Cinema: "Pane e tulipani" trionfa anche ai premi Ciak d'oro

È davvero l'anno di Silvio Soldini, il regista italo-svizzero di «Pane e tulipani». Dopo il trionfo ai David e le candidature ai Nastri d'argento, la commedia di Soldini ha fatto incetta anche dei premi cinematografici italiani Ciak.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 giugno 2000 - 20:33

I premi vengono assegnati ogni anno in Italia (con una cerimonia che si tiene nella capitale della Penisola Roma) dal mensile italiano di cinema diretto da Piera Detassis, attraverso un sondaggio fra i lettori del giornale e 110 critici e giornalisti specializzati.

«Pane e tulipani» ha conquistato nove riconoscimenti, tra cui i principali, quelli per miglior film, regia, miglior attore e attrice protagonisti, assegnati direttamente dai lettori del mensile. Critici e giornalisti votano invece per le categorie tecniche, l'opera prima e i migliori attori non protagonisti, sulla base delle nomination decretate dalla redazione.

Il Ciak per il miglior film straniero è andato a «American Beauty» di Sam Mendes. Nella classifica dei più votati seguono: «La balia» di Marco Bellocchio (quattro premi); «La Capagira» (miglior film d'esordio); «Garage Olimpo» di Marco Bechis (miglior montaggio). La redazione di Ciak ha anche assegnato un premio, per il miglior film in videocassetta, a «Fuori dal mondo» di Giuseppe Piccioni.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.