Navigation

11/9: allarme attentato, è caccia a 3 uomini di al Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2011 - 15:56
(Keystone-ATS)

Negli Stati Uniti è caccia ai tre uomini sospettati di appartenere ad al Qaida che - dopo aver ricevuto l'approvazione di al Zawahiri, il successore di Bin Laden - starebbero tentando di porre in atto un clamoroso attentato a New York o Washington, in occasione del decennale degli attacchi dell'11 settembre.

L'allarme è scattato in seguito alla segnalazione di una fonte in Afghanistan più volte rivelatasi attendibile, quindi tenuta dall'intelligence americana in massima considerazione.

Due degli uomini della presunta cellula pronta a colpire - molto probabilmente con un auto o un camion bomba - avrebbero la cittadinanza americana. E uno di loro - viene confermato oggi - sarebbe stato già "parzialmente identificato" e sarebbe già entrato negli Stati Uniti.

Mentre degli altri due per il momento non ci sarebbe traccia. Fonti dell'intelligence spiegano quindi che le possibilità di un attacco sono concentrate proprio nel weekend, a partire dalla giornata di oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?