Navigation

Afghanistan: bomba uccide 13 civili nell'est

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2011 - 10:09
(Keystone-ATS)

KABUL - Un ordigno di fabbricazione artigianale è esploso oggi nella provincia orientale afghana di Paktika, causando la morte di almeno 13 civili. Lo ha reso noto il governo a Kabul.
In un comunicato, il ministero dell'Interno ha indicato che le vittime si trovavano a bordo di un veicolo in movimento nel distretto di Khoshamand che ha urtato il rudimentale ordigno (ied). Fra le vittime, si è appreso, vi sono anche donne e bambini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?