Navigation

Afghanistan: Usa, Obama annuncia ritiro domani sera in tv

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 20:54
(Keystone-ATS)

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, annuncerà domani sera in diretta televisiva alle 20:00, le 02:00 in Svizzera, i dettagli del ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan.

Sulla cifra finale i dubbi sono ormai pochi: secondo indicazioni concordanti, Obama annuncerà il ritiro di circa 30'000 militari americani entro il 2012, ovviamente se la situazione sul terreno lo permetterà.

L'incertezza riguarda il ritmo del ritiro. Il Pentagono vorrebbe limitarlo ad un massimo 5'000 militari, cioè una brigata, entro il 2011, ma alla Casa Bianca c'è chi preme per ottenere dal presidente una cifra che sia approssimativamente il doppio, circa 10'000, entro l'anno.

Il portavoce di Obama, Jay Carney, ha indicato che il presidente ha già preso la sua decisione, ma ha definito le indiscrezioni di stampa "pura speculazione", senza confermare nessuna cifra.

Dal canto suo il Congresso, preoccupato per la spesa e la riduzione del debito, vuole addirittura che il numero dei militari impegnati in Afghanistan diminuisca di 15'000 unità entro l'anno. Preme in questa direzione il presidente della commissione Difesa del Senato, Carl Levin, un democratico, con l'appoggio di numerosi esponenti dell'opposizione repubblicana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?