Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'opposizione socialista in Albania scenderà di nuovo in piazza a protestare contro il governo, venerdì prossimo, e questa volta in quattro città del paese: Tirana, Lezha (nel nord), Valona (nel sud) e Korca (nel sud-est). Lo ha annunciato questa sera il leader dell'opposizione Edi Rama precisando che "la resistenza pacifica non potrà mai essere fermata".

Secondo Rama, "questa è la battaglia di un popolo che chiede i suoi diritti non negoziabili, in un'Albania che per nessun motivo potrà tornare al periodo del partito-Stato e dello Stato-partito".

Venerdì scorso, i socialisti hanno organizzato a Tirana una grande manifestazione pacifica per rendere omaggio alle tre vittime civili degli scontri violenti del 21 gennaio davanti al Palazzo del governo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS