Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non si ferma la protesta dei disoccupati ad Annaba, nell'est dell'Algeria, dove ieri sette manifestanti si sono feriti in diverse parti del corpo.

I sette giovani, riporta la stampa algerina, si sono tagliati davanti alla sede della wilaya (prefettura) e uno di loro, ferito gravemente al torace, ha perso i sensi.

Tafferugli sono scoppiati tra le forze di sicurezza e le decine di manifestanti riuniti davanti all'edificio.

Annaba, punto di partenza dei migranti diretti in Italia, è stata teatro nelle ultime settimane di numerose proteste dei disoccupati.

Le autorità stanno tentando di riportare le calma: hanno avviato un censimento dei disoccupati e annunciato la creazione di circa 7000 posti di lavoro. In soli 3 giorni però, scrive Liberté, soltanto nel comune di Annaba sono state presentate oltre 36'000 domande di lavoro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS