Navigation

Attacco Sinai: Fratelli musulmani accusano Mossad

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2012 - 18:31
(Keystone-ATS)

Dietro all'attentato alla frontiera nel quale sono state uccise 16 guardie egiziane c'è il Mossad, il servizio segreto israeliano, per fare fallire la rivoluzione egiziana. Lo affermano al Cairo i Fratelli Musulmani secondo i quali si rende necessaria una modifica degli accordi di pace con Israele.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?