Navigation

Berlusconi scende in piazza, manifestazione 13 febbraio

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 gennaio 2011 - 07:35
(Keystone-ATS)

Il Popolo della libertà (Pdl) scende in piazza a difesa di Silvio Berlusconi. Il partito del premier, a quanto si apprende da fonti di via dell'Umiltà, salvo cambiamenti dell'ultima ora, sta preparando una manifestazione in piazza a Milano il 13 febbraio prossimo alla quale prenderà parte anche il presidente del consiglio.

L'obiettivo, spiega un dirigente del partito, "è quello di scendere in piazza per difendere il premier contro la giustizia politicizzata". Originariamente, era prevista un'iniziativa nei teatri di 100 città, ma il clima politico seguito al 'caso Ruby' ha spinto il Cavaliere e il partito a trasformare l'evento in un'unica grande manifestazione che, con tutta probabilità, si terrà in piazza del Duomo. È possibile che in altre città vi siano, contemporaneamente, "manifestazioni spontanee". Una "riunione operativa", spiega una fonte del partito, è prevista per domani a via dell'Umiltà.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?